in

Q Acoustics 5050: nuovo diffusore da pavimento

I Q Acoustics 5050 sono i nuovi diffusori di punta del marchio britannico, scopriamo insieme le caratteristiche principali

Q Acosutics 5050: top di gamma per molti

Come da tradizione del marchio, i Q Acoustics 5050 sono diffusori si top di gamma ma dai prezzi decisamente interessanti e di cui parleremo più avanti.

La nuova serie 5000 di Q Acoustics è una gamma di diffusori pensata sia per il due canali che per l’ home cinema. La prima cosa importante da sottolineare è la grande evoluzione nella progettazione dei driver. Infatti il rivoluzionario driver per i medio/bassi C3 Continuous Curved promette prestazioni da primo della classe. A ciò si aggiunge l’ l’innovativa tecnologia del cabinet, impiegata per la prima volta nella gamma Concept: La serie 5000 è tanto priva di compromessi all’interno quanto sofisticata e contemporanea all’esterno, o quantomeno questo è quanto dichiarato dall’azienda. Dal punto di vista estetico le Q Acosutics 5050 possono contare su un design moderno  che si avvicina a quanto realizzato con la serie di diffusori Concept. I frontali del baffle sono laminati con uno strato di gomma butilica e finiture in acrilico nero. Questo al fine di fornire uno strato smorzante per sopprimere le vibrazioni che si verificano nel baffle, ma anche per offrire un design accattivante che le renda piacevoli alla vista. Il cabinet può contare sui rinforzi P2P (Point to Point) di Q Acoustics, utilizzati in tutta la serie 5000 e che sono stati ideati per sostenere le parti della cassa che devono essere irrigidite, rendendo le Q Acoustics 5050 molto rigide e  migliorando così la messa a fuoco dell’immagine stereo e la riproduzione del palcoscenico. Infine una menzione per la tecnologia HPE (Helmholtz Pressure Equalizer).

Il driver dei medio bassi e la sua concezione

Il cuore della realizzazione del driver dei medio/bassi è il C3 Continuous Curved Cone. La geometria del cono richiede una buona forza del motore per ottenere prestazioni ottimali. Per aumentare la forza del motore, i magneti sono accoppiati a bobine mobili di grandi dimensioni: il risultato, a quanto dichiarato, è un aumento del 50% della gestione e del controllo della potenza rispetto a un driver analogo con bobina mobile da 25,4 mm. Tutto ciò si traduce in un miglioramento della gamma dinamica del diffusore, soprattutto per quel che riguarda le basse frequenze.

Brevi cenni sul tweeter delle Q Acosutics 5050

Tutto nasce dai principi di progettazione del tweeter presente nella più recente serie Concept, il driver per le alte frequenze è sigillato ermeticamente e isolato meccanicamente (flottante) dal baffle per evitare modulazioni della pressione interna dal cabinet e dal driver per le frequenze medio/basse adiacente. Inoltre la camera interna è ventilata per ridurre la distorsione, con un punto di crossover più basso che garantisce un’integrazione perfetta attraverso la regione di crossover.

Per quanto riguarda i prezzi, dovrebbero aggirarsi attorno ai 1.699 Euro ma per informazioni più precise a riguardo, potete visitare il sito del distributore italiano. Dopo le Q Acostics M40 ecco un nuove diffusore molto interessante e dai prezzi decisamente abbordabili.

Scritto da Francesco Taddei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Triode Musashi

TRIODE Musashi

Vivid Audio Moya: nuovo top di gamma con una storia da raccontare